Intestazione e Note

1. PROPEDEUTICA

Nella fase propedeutica saranno svolti incontri con le docenti delle classi coinvolte, i genitori e le diverse figure di riferimento del futuro CCR (Giunta e Consiglieri comunali, ma anche rappresentanti di categoria o di altre istituzioni). Saranno anche raccolte informazioni e svolte interviste su esperienze nazionali e internazionali di CCR, per studiare i diversi modelli.

2. FASE DI CO-PROGETTAZIONE DEL MODELLO DI CCR

La fase di co-progettazione coinvolgerà un campione di ragazzi e ragazze rappresentativi delle diverse classi coinvolte nell’ideazione di un modello di CCR innovativo, inclusivo e partecipativo. Durante questa fase saranno anche svolte interviste, visite al Consiglio Comunale, ricerche di esempi di CCR.

3. FASE DI SPERIMENTAZIONE DEL CCR

La fase di sperimentazione del CCR vedrà la messa in pratica del modello individuato per sviluppare una proposta su un tema scelto dai ragazzi stessi (es. la sistemazione di un’area gioco, la realizzazione di un video o di una campagna di comunicazione...), utilizzando un piccolo budget messo a disposizione dall’amministrazione.

4. FASE DI RESTITUZIONE DEGLI ESITI

La fase di restituzione degli esiti prevede l’organizzazione di un evento pubblico di coinvolgimento, per presentare gli esiti del progetto ai cittadini di Buonconvento ma anche alla Regione e all’APP e ad altri eventuali comuni interessati ad avviare esperienze simili.